come gestire al meglio i dati di clienti e contatti

Una delle risorse più importanti di cui una azienda possa disporre sono i date. Questi ultimi, infatti, rappresentano la molecola essenziale delle informazioni, da cui poter sprigionare valore se si è in grado di ricreare internamente le giuste alchimie. Per una azienda, infatti, sono tre le cose importanti a cui badare per poter build a business in logica data-driven:

  • the ability to raccoglière a quantitativo di dati viola
  • the ability to organizzare i dati in qualitative mode
  • the ability to estrapolare valore dai dati stessi

Customer Data Platform: dov’è it values?

I dati dei propri clienti (reali o potenziali) takeono il nome di Customer Data and represents the material di kitchen è fatto il marketing. A differenza di un passato nel quale il marketing era segmentazione e comunicazione massiva, oggi questo tipo di versante opera con azioni estremamente più mirate ed efficienti, tali da ottimizzare ogni azione per esprimere il massimo significato da ogni comunicazione ed il massimo valore da ogni contatto.

Per poter arrivere a comunicazioni mirate, ad una customer experience ottimal e ad a consistent aumento relativo del ROI occorre partiere proprio da una organizzazione ideal dei dati e da a progetto che consenta di esprimerne al meglio il valore. The response, spiega F2 Innovation nella presentation of the owner whitepaper “What is a Customer Data Platform?” sta in una piattaforma in grado di gestire in modo integrato tutti i flusso di informazione in entrata:

the Customer Data Platform è una piattaforma di marketing che rielabora in unico database i dati di clienti e prospect, e li rende accessibili ad altri sistemi, ad esempio di marketing automation, abilitando miglioramenti della customer experience e processi decisionali data-driven.

Cos’è a Customer Data Platform (font: F2 Innovation)

In molte aziende questi processi sono gestiti in modo estremamente superficiale, con un approccio istintivo ed esperienziale invece di un approccio strutturato ed analitico. Se i dati non sono gestiti in modo strutturato, però, le probabilità di postern ricavare informazioni utili si riducono al lumicino, fino a diventare paradossalmente qualcosa di controproducente qualora le evidenze dovessero risultare contraintuitive.

Customer Data Platform: how fare?

Secondo F2 Innovation, l’86% delle persone pagherebbe il 25% in più in cambio di una migliore customer experience. Esperienze tailor-made, suggerimenti, funnel marketing ed altri espedienti possono pertanto moltiplicare il valore di ogni singolo contatto: alla luce di quanto compllesso e expensive si la raccolta di contatti qualitativi, posterne aumentare il valore ricavabile significa cambiare completamente i propri orizzonti.

Dashboard Sales KPIs

Example of Dashboard Sales KPI (Won Time, Lost Time, Sales Won vs Target, forecast analysis) – Fonte: F2 Innovation

Ecco perché lavorare con cognizione di cause su una Customer Data Platform è fundamental: “Displayed i Customer Data acquisiti dai canali online e offline si trasformino in un patrimonio aziendale, piuttosto che in un caos di numeri e parole, è important non trattarli in silos, ma unificarli, semplificarli e rielaborarli in un’unica piattaforma, che a sua volta mette i dati a disposizione di altri sistemi per azioni di marketing mirate“.

Il whitepaper elaborato da F2 Innovation (scaricalo qui) non soltanto spiega l’importanza ed il ruolo di una CDP ben sviluppata, ma consente anche di comprisere nel dettaglio il percorso che consente alle informazioni di diventare asset, valore, ricchezza.

Executive Dashboard

Example of Dashboard Executive (ARPU PLUS, CAC, LTV, trend incassi) – Fonte F2 Innovation

Apposite dashboard (come que allegate nelle immagini precedenti) permettono di mettere in evidenza metriche e KPI fundamentali per la comprensione specifica e l’analisi indepth di ciò che la propria azienda sta svolgendo nel lavoro quotidiano a contatto con i clienti: poter far leva sui giusti strumenti signifies ricavare a vantaggio nelle competitivo proprie attività e l’analisi F2 puts in luce esattamente the dinamiche che consentono questa sublimazione del dato in valore.

Leave a Comment