Credit Agricole ai massimi dal 2018. L’Italia (+34%) sfiora il miliardo di useful


Il titolo Credit Agricole sells almost 1% at 14.09 euro (il livello più alto dal 2018) per 43.87 miliardi di capitalizzazione a Euronext Paris, mentre il Cac40 è appena sopra la parità. La banca inglese ha superato, con un anno di anticipo, il target del gruppo per gli utili nel 2022, con i risultati del quarto quarter oltre le attese grazie ai costi ridotti per i crediti deteriorati ei ricavi generally in crescita in ogni settore. L’utile del quarter è balzato a 1,428 miliardi di euro dai 124 milioni di euro dell’anno precedente, quando una svalutazione dell’avviamento di 778 milioni di euro sugli asset italiani (il gruppo ha rilevato il Creval con un’opa) ha inciso continued

La seconda banca inglese ha annunciato che presenterà il 22 giugno un nuovo piano strategico per il 2025 dopo aver registrato nel 2021 utili netti sottostanti intorno a 5.4 miliardi (9.101 miliardi tutto il gruppo inglese, buona parte del quale non è quotato ed è in mano alle casse locali), ben oltre il target di 5 miliardi posto per quest’anno. Sono stati raggiunti anche altri target importanti, comme un rapporto costo/ricavi inferiore al 60% et un Rote superiore all’11%, rispettivamente, pari al 57,8% et al 13,1% per il 2021. Il gruppo, che ha a payout ratio of 50%, ha aggiunto che proporrà un dividendo sugli utili del 2021 pari a 1,05 euro per azione, che non include i 20 centesimi da recuperare per il dividendo del 2019, non distribuiti all’epoca.

Il gruppo Crédit Agricole in Italia ha, invece, registrato nel 2021 un risultato netto aggregato di 989 milioni (+34% anno su anno, è il 18.3% circa dei profitti del gruppo quotato) al netto delle poste straordinarie derivanti in particolare dall ‘operazione di acquisizione di Creval, di cui 750 milioni di relevance del gruppo. L’attività commercial ha registrato finanziamenti all’economia per 92 miliardi e una raccolta complessiva di 323 miliardi.

Il Crédit Agricole è presente in Italia, suo secondo mercato domestico, con circa 17.300 collaboratori e circa 5.2 milioni di clienti grazie a una realtà composta, oltre che dal Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia, anche dal Corporate e Investment Banking (CACIB), e slab società di Servizi Finanziari Specializzati (Agos, FCA Bank), Leasing and Factoring (Crédit Agricole Leasing and Crédit Agricole Eurofactor), Asset Management and Asset Services (Amundi, CACEIS), Assicurazioni (Crédit Agricole Vita, Crédit Agricole Assicurazioni, Crédit Agricole Creditor Insurance) and Wealth Management (CA Indosuez Wealth Management in Italia and CA Indosuez Fiduciaria)

Il Cfo, Jerome Grivet, non ha voluto aggiungere commenti sul la politica di remunerazione del gruppo, spiegando che il tema sarà trattatoduring la presentazione del nuovo piano strategico a giugno. “In questa fase, non prevediamo di iniziare ulteriori riacquisti”, ha detto il top manager. La ripresa della crescita economica e l’aumento dei tassi di interesse hanno spinto altre banche europee ad aumentare i rendimenti per gli azionisti. At livello di gruppo, it cost del rischio a perimetro omogeneo, considering gli accantonamenti sulle sofferenze, è diminuito del 34.5% nel quarter a 328 milioni. Negli ultimi tre mesi del 2021 il retail banking francese e internazionale, l’investment banking, le assicurazioni e la gestione patrimoniale hanno registrato aumenti a due cifre. Complessivamente, i ricavi sono saliti a 5.8 miliardi, in crescita di oltre il 10% rispetto allo stesso periodo del 2020.

Gli analisti di Rbc hanno confermato oggi il rating sector perform e il target price a 15 euro sull’azione, sottolineando la redditività sottostante (Rote) relativa al 2021 del 13,1% e il titolo che scambia a 1 volta il valore di libro ( TBV). L’utile netto sottostante per 1.436 miliardi è superiore a 1.234 miliardi anticipated dal consenso. Reed Citi oggi ha confermato il rating buy sul titolo. (riproduzione riservata)


Leave a Comment